Tu sei qui

Midili vince il Futurity europeo

Mirko Midili su SG Icetopman di proprietà di Matteo Capello vola sul tetto d'Europa con 220.5 aggiudicandosi l'European Futurity 2019: vincita speciale per il giovane trainer che monta il figlio dello stallone SG Frozen Enterprise che 7 anni fa all’Italian Futurity lo aveva portato a vincere il suo primo special event portandosi a casa la championship di tutti e 4 i livelli assieme. Mirko, visibilmente emozionato racconta di come avesse già puntato gli occhi su questo atletico stalloncino all’età di 1 anno e, dopo un Italian Futirity in cui non era riuscito a dimostrare al meglio il suo potenziale, questa sera il cavallo ha dimostrato di che pasta è fatto. Reserve Champion nel Level 4 troviamo Cira Baeck in sella a NF Sining Whiz (Colonels Shining Gun x Whowhizthispeppychic) di proprietà di David Perneel e Kim Windey che conclude con un punteggio di 219.5.

Mirko Midili su SG Icetopman

Come ogni anno, l’European Futurity apre la stagione agonistica e ospita tutti i cavalli di 4 anni assieme alle varie competizioni NRHA di contorno e le selezioni Senior per i FEI. Quest’anno i cavalli registrati a Cremona erano 300, con 156 Open Entries e 80 Non pro Entries. Sabato sera è la volta degli open, divisi in due sezioni con orario di inizio 14:30 e  con un Added di 162.000 Euro. Come detto Midili si è portato a casa una bellissima vittoria. 
L3 Open Champion della serata è con lo score di 219 è il tedesco Grisha Ludwig su Gunnanicya MM JB (Gunnatrashya x The Knick Nic) di proprietà di Alexandra Schmitz. Il tedesco si dice molto soddisfatto della vittoria e del cavallo che in questi ultimi mesi è maturato molto ed è diventato molto facile da preparare.
L’Open Futurity L2 viene invece vinto dal giovane Giovanni Masi De Vargas su Bugs at Nite (Gunners Special Nite x Scats Ebony Shiner), totalizzando un punnteggio di 215.5. Il cavallo, di proprietà di Mariangela di Pierro, è stato acquistato ad Oklahoma all’asta ad un anno di età e poi portato in Italia per essere addestrato dal giovane trainer che si è detto estremamente soddisfatto del cavallo. Seconda posizione per Alessandro Frassà in sella al suo Spat Gun Showtime che conclude la sua performance con un punteggio di 214.
Daniela Saupe in sella al suo Smart N Surprising (Smart Spook x Just Miss Enterprise) si aggiudica il L1 Open Championship marcano un ottimo 215.5. Al secondo posto parimerito invece Clemence Neveux e Alessandro Meconi rispettivamente in sella a Sparkin Step di proprietà di Dominique Reynaud e Sonita Gotta Whiz di proprietà di Arturo Pappagallo.
Vincitrice del Level 4 Non Pro è la giovane Gina Schumacher, NRHA Non Pro World Champion, assieme a Colonels Danger Zone (Lil Gun x Step Up And Play) concludendo la propria performance con un ottimo 219. L’amazzone era già go round leader assieme alla sua seconda monta, Shiney Dun Face. A solo un punto di distanza l’austriaco Wolfgang Hammer e Chicago Lena che non solo è Reserve Champion level 4, ma vince anche il Level 2 e 3. Al secondo posto Level 2 e troviamo con un punteggio di 215.5 l’austriaca Fabienne Kuratli-Suter assieme al suo Alpha Top Gun. Janine Deana Ketteres sul suo Roadgunner è per la prima volta L1 Non Pro European Futurity Champion.

Classifica Open L4
1. M.Midili e SG Icetopman 220.5

2. C.Baeck e NF Shining Whiz 219.5
3. D.Reminder e Got My Baileys 219
3. G.Lendi e Showgirl Shining Gun 219
3. G.Ludwig Gunnanicya MM JB 219
Classifica Non Pro
1. G.Schumacher e Shiney Dun Face 216.5

2. Fabien K.Suter e Alpha Top Gun 215
3. F.Ferrarol  e Spat Enterprise 214
Si Showmanager tutti i risultati.

Giovanni Masi De Vargas su Bugs at Nite

sponsor-gold_h2o.jpg

sponsor-gold_h2o_mobile_0.jpg